CAMPAGNA OTTOBRE ROSA 2019

“LILT FOR WOMEN” – CAMPAGNA NASTRO ROSA” ALLA LILT LIVORNO

Torna l’annuale appuntamento con “LILT for Women” – Campagna Nastro Rosa promosso dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) e giunto alla XXVII edizione. L’obiettivo è quello di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella.
Secondo i dati ufficiali del Rapporto Aiom/Airtum ‘I numeri del cancro in Italia 2019’ nel nostro Paese sono circa 53mila i nuovi casi stimati quest’anno, in aumento rispetto ai 52.800 del 2018. Una crescita dovuta anche all’estensione dei programmi di screening che consentono di individuare i tumori in fase iniziale.
“Oggi una donna con tumore al seno diagnosticato precocemente ha livelli di sopravvivenza molto elevati, superiori al 90% a 5 anni dalla diagnosi.
La Regione Toscana per questo ha attivo un programma di Screening mammografico su tutto il territorio, ormai da quasi 20 anni e dal 2017 Ispro (Istituto per lo Studio, la Prevenzione e la Rete Oncologica), per le donne di età compresa tra i 45 e i 74 anni ad effettuare una mammografia di screening.
E’ quindi di fondamentale importanza ricordare di fare i controlli consigliati e parallelamente porre anche l’attenzione a migliorare il proprio stile di vita, una scelta che potrà contribuire, specialmente se fatta da giovane, a ridurre i rischi futuri di soffrire di questa malattia”.
Le iniziative di “LILT for Women – Campagna Nastro Rosa 2019” si pongono dunque l’importante obiettivo di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella, informando il pubblico femminile anche sugli stili di vita correttamente sani da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare.
Slogan della campagna 2019 “prendiamoci cura di noi stesse, non trascuriamo le visite periodiche” e la testimonial che ha aderito gratuitamente all’iniziativa nazionale LILT è Belen Rodriguez
Obiettivo è “mortalità ZERO per i tumori al seno” oggi la guarigione si attesta all’80% ma è possibile incrementarla con l’accesso alla prevenzione il più precocemente possibile rispetto al target definito dalla Campagne di screening pubblico anche se occorre una uniformità delle procedure a livello nazionale auspicando il coordinamento di queste iniziative da parte del Ministero della Salute.
E’ importante che la donna a partire già dal 30° anno di età inizi ad effettuare gli screening mediante l’autopalpazione e le visite mediche.
La sensibilizzazione a questo tema dovrà iniziare già in età scolastica.
Per questo la LILT di Livorno da quest’anno assicurerà le visite gratuite presso il Centro medico convenzionato CRPO di Via Carlo March a Livorno per le donne che non rientrano nelle campagne di screening pubblico con età fra i 35 ed i 45 anni.
Sarà assicurata una visita medica e di prevenzione e l’ecografia.
Ulteriori obiettivi della campagna :
Uniformità territoriale degli screening ed accesso senza impedimenti burocratici in tutte zone italiane
Abbassamento dell’età di screening
Totale presa in carico delle donne colpite da tumore e sostegno medico e psicologico
Potenziamento delle breast unit nei principali presidi ospedalieri compreso quello di Livorno
Per sensibilizzare sul tema della prevenzione ed assicurare anche alle donne operate per tumore al seno di proseguire nelle attività sportive la LILT di Livorno ha aderito all’iniziativa del Canoa Club di Livorno che ha costituito il gruppo “Bimbe in rosa” con la barca Dragon boat per la partecipazione a questa nuova disciplina in diffusione sul territorio nazionale.
Fra le altre iniziative di LILT per le donne il gruppo “sempre donna” che presso la sede di Via De Sanctis si riunisce periodicamente per attività ludico-ricreative e per il movimento.
E’ in fase di attuazione anche il percorso AFA con la ASL locale specificatamente istituito per i malati di tumori.
E’ presente anche un servizio di sostegno all’alimentazione ed un supporto psicologico.
Questo è reso possibile grazie al sostegno ed alle donazioni che i cittadini rivolgono alla LILT di Livorno che è una Associazione di Volontariato presente a Livorno dagli anni 1970.
Ricorderemo presto con una iniziativa la figura del Presidente Onorario Dott. Piero Vittorio Bertocchi che ha istituito la sezione livornese di LILT scomparso nei giorni scorsi e pioniere della prevenzione al tumore per le donne.
Le visite gratuite a disposizione saranno 125.
Per la prenotazione è possibile presentarsi Domenica 6 Ottobre 2019 dalle 15 alle 18 al camper LILT presente alla iniziativa DICA 33 a Porta a Mare.
Da lunedi fino ad esaurimento è possibile prenotare al centro convenzionato CRPO al numero 0586404142
Per informazioni generali è presente anche il numero verde nazionale LILT 800 998877